it

/ en

0

Privacy e cookie policy

Tutela della privacy

La invitiamo a prendere visione delle seguenti informazioni rese ai sensi dell'art. 13 del GDPR (General Data Protection Regulation) n. 679/2016 – Regolamento Privacy UE ed annesse disposizioni normative delle autorità nazionali ed europee; esse si rivolgono a coloro che, abbiano instaurato, instaurino o intendano instaurare un accordo contrattuale di prestazione dei servizi con il Consorzio del Vino Chianti Classico.

 

1. Il Titolare del trattamento dei dati personali – Indicazione e contatti

 

Titolare del trattamento è Consorzio Vino Chianti Classico, con sede in 50028 Firenze, Loc. Sambuca, Tavarnelle Valdipesa, Via Sangallo 41, Italy. E-mail: privacy@chianticlassico.com, Tel. 055 82285, Sito web: card.chianticlassico.com

Allo stato, effettuate le opportune valutazioni, il Consorzio non ha ritenuto di nominare un Responsabile per la Protezione dei dati personali (RPD o DPO).

 

2. I Responsabili del trattamento dei dati personali

Sintesi:

Soggetti esterni al Titolare che possono gestire i Suoi dati personali in nome e per nostro conto. Elenco disponibile presso la sede di Firenze, Loc. Sambuca, Tavarnelle Valdipesa, Via Sangallo 41, Italy e richiedibile utilizzando i riferimenti qui riportati.

 

Approfondimento:

L’elenco dei responsabili del trattamento (ovvero i soggetti che trattano in nome e per nostro conto dati personali di cui siamo Titolari) eventualmente individuati nonché del/degli amministratore/i di sistema è disponibile presso la sede.

In alcuni casi potrebbero essere incaricati del trattamento i dipendenti delle terze parti che collaborano con il Titolare, se le operazioni di trattamento avvengono sotto la diretta autorità dello stesso.

Alcuni esempi: consulente/i IT (limitatamente ai dati inerenti l’utilizzo delle strumentazioni informatiche), partners per lo sviluppo di materiale promozionale e descrittivo dell’ente, fornitori di CRM e piattaforme informatiche necessari/e alla gestione del business istituzionale, anche collocate in paesi extra UE (con garanzia del rispetto delle limitazioni e delle regole di trasferimento).

 

3. Basi giuridiche del trattamento/Perché trattiamo i Suoi dati

Finalità di base – conferimento dati e consenso obbligatori

Sintesi:

  1. erogazione dei servizi richiesti (acquisto Chianti Classico Card e prestazioni accessorie/collaterali, finalizzate in maniera particolare ad ottenere il codice di attivazione da inserire nella APP denominata “Chianti Classico Card”)
  2. corretta quantificazione dei corrispettivi ove dovuti;
  3. assolvimento degli obblighi previsti da Leggi, da regolamenti e da contratti;
  4. ottemperanza agli oneri nei confronti dell’amministrazione finanziaria e/o da altre istituzioni, ai fini della tenuta della contabilità e nel rispetto della normativa fiscale e civilistica;
  5. verifica della soddisfazione del cliente.

 

Approfondimento:

I dati personali raccolti direttamente presso l’interessato nel rispetto delle disposizioni normative, potranno essere trattati per le seguenti finalità:

  • ossequio a imposizioni previste da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero a disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da Organi di vigilanza e controllo. Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità è obbligatorio e il rifiuto a fornirli comporterebbe l’impossibilità di adempiere agli obblighi testé menzionati impedendo l’instaurazione del rapporto con l’interessato o inficiando l’eventuale rapporto in essere;
  • finalità collegate e riferite all’esecuzione dell’attività richiesta. Il conferimento dei dati personali necessari a tale finalità è necessario a dar corso all’attività richiesta, anche a livello fiscale e contabile;
  • attività di presidio sull’attività mediante telefonate e/o contatti e/o download di APP (attraverso l’utilizzo degli specifici riferimenti forniti dall’interessato) al fine di verificare il livello di soddisfazione della clientela e/o completamento dei servizi necessari all’esecuzione dell’attività; anche in questo caso il conferimento dei dati si intende necessario in quanto attinente ai servizi accessori a quelli principali e non implica in alcun modo esercizio di azione promozionale non desiderata verso il cliente.

Finalità ulteriori

Attività promozionali (marketing e newsletter) - conferimento dati e consenso facoltativi

Sintesi:

Invio di comunicazioni promozionali, newsletters, esecuzione di marketing diretto, analisi di mercato, etc. … a mezzo di:

  1. strumenti automatizzati (es. sms e chat, e-mail, telefonate senza operatore)
  2. tradizionali o non automatizzati (es. posta cartacea, telefonate con operatore).

 

Approfondimento:

Marketing(conferimento dati e consenso facoltativi)

Si tratta in questo caso di finalità funzionali ad inviarLe mediante strumenti informatizzati come sms, chat, e-mail etc. … e non (ovvero modalità tradizionali quali, ad esempio, posta cartacea e/o chiamate con operatore) comunicazioni per eventuali esigenze di monitoraggio del grado di soddisfazione rispetto all’acquisto nonché pianificare ed eseguire attività di marketing analitico, strategico ed operativo, informare su attività promozionali (esempi: rilevazione del grado di soddisfazione dei partecipanti sulla qualità dell’acquisto, l’invio di materiale pubblicitario o di comunicazioni commerciali…). La finalità in questione potrà essere dunque perseguita per ragioni ulteriori rispetto a quelle strettamente collegate all’acquisto e/o derivante da prescrizioni normative e/o regolamentari, nel caso in cui decida di rilasciare il consenso; qualora non presti il consenso (facoltativo) per la predetta finalità, il Suo acquisto non verrà comunque compromesso né alterato ma comporterebbe per il Titolare l’impossibilità di interagire con l’interessato per aggiornarlo successivamente alla conclusione dell’evento stesso circa eventuali servizi/iniziative/notizie sulla denominazione etc. … ritenuti dal Consorzio del Vino Chianti Classico potenzialmente interessanti.

Il consenso, inoltre, in caso desideri rilasciarlo, si intenderà valevole per contatti sia a mezzo modalità tradizionali sia a mezzo strumenti informatizzati (es. e-mail, sms, mms, telefax, chiamate automatizzate…).

Dopo aver espresso il consenso, è comunque Suo diritto opporsi, in qualunque momento e senza spese, al trattamento dei suoi dati per la presente finalità; qualora desiderasse in qualsiasi momento esercitare il diritto di opposizione potrà procedere anche in via diversificata e autonoma per una delle modalità di contatto.

Mailing list o newsletter

Con l’adesione alla mailing list o alla newsletter, l’indirizzo e-mail del Cliente viene automaticamente inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi e-mail contenenti informazioni, anche di natura promozionale, relative ai nostri servizi e/o iniziative. L’indirizzo e-mail del partecipante potrebbe anche essere aggiunto a questa lista come risultato della registrazione all’applicazione web (siti riconducibili a Consorzio del Vino Chianti Classico) o dopo aver effettuato una richiesta esplicita in tal senso anche in momento successivo.

 

4. Quali dati trattiamo

Sintesi:

  1. Dati anagrafici, numero di telefono fisso e/o mobile, indirizzo/i e-mail, dati di fatturazione fiscale ecc.

 

Approfondimento:

Trattiamo, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dati comuni, nonché dati necessari per l’erogazione dei servizi richiesti ed il rispetto di prescrizioni normative e regolamentari di settore.

 

5. Modalità con cui avviene il trattamento dei dati personali

Sintesi:

Cartacee e informatiche

 

Approfondimento:

Il trattamento dei dati che La riguardano avviene mediante strumenti manuali ed automatizzati, con modalità strettamente correlate alle finalità sopra indicate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei Suoi dati.

In tutti i casi le operazioni di trattamento dei dati sono effettuate nel massimo rispetto di quanto impone la disciplina vigente in materia di tutela della riservatezza; a titolo esemplificativo e non esaustivo il Consorzio  prevede: formazione continua dell’organico, politiche chiare e condivise in materia di privacy, applicazione di prassi comportamentali adeguate e conformi alle disposizioni cogenti, modalità di archiviazione cartacea e informatica atte a ridurre al minimo i rischi di perdite anche accidentali e/o accessi non autorizzati etc. ….

Nel caso in cui volesse ottenere ulteriori informazioni Le ricordiamo i diritti che Le sono garantiti come più sotto specificato.

 

6. Quando Lei è obbligato/a a rilasciarci i Suoi dati?

Sintesi:

Finalità di base: obbligo

Altre finalità (marketing/promozionali/profilazione): facoltà

 

Approfondimento:

Per quanto concerne i dati che siamo obbligati a conoscere, al fine di adempiere agli obblighi contrattuali (acquisto Chianti Card e ottenimento del codice di attivazione relativo), previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero da imposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo, il loro mancato conferimento da parte Sua comporta l’impossibilità di instaurare o proseguire il rapporto nei limiti in cui tali dati siano necessari all’esecuzione dello stesso.

Per quanto concerne i dati che non siamo obbligati a conoscere, il loro mancato ottenimento non potrà in alcun modo inficiare o limitare l’ottemperanza da parte nostra alle obbligazioni contrattuali ed a quelle derivanti da prescrizioni normative/regolamentari.

 

7. Categorie di destinatari cui i dati personali possono essere comunicati

Sintesi:

  • Dipendenti ed assimilati del Titolare qualificati come soggetti “autorizzati al trattamento” (personale amministrativo, commerciale, marketing, amministratori di sistema etc. …) e debitamente formati e monitorati dal Titolare;
  • soggetti esterni (es. consulenti legali, amministrativi, fornitori di servizi tecnici, hosting provider, piattaforme di pagamento, istituti bancari, società di servizi informativi, agenzie di comunicazione, partners commerciali ove necessario per adempiere ad obbligazioni specifiche etc. …);
  • enti, società o aziende consorziate al Consorzio del Vino Chianti Classico per finalità non commerciali
  • autorità di controllo e/o vigilanza.

 

Approfondimento:

I Suoi dati potranno essere comunicati:

  • ai soggetti cui tale comunicazione debba essere effettuata in ottemperanza di un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria, ovvero per conformarsi a disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da Organi di vigilanza e controllo;
  • a consulenti, studi professionali, hosting provider, istituti bancari o intermediari finanziari, società che svolgono attività di assistenza tecnica sui servizi informa­tici comunque sempre previo specifico incarico ed inquadramento degli stessi all’interno di una delle categorie previste dal GDPR n. 679/2016; il tutto avverrà nel rispetto delle disposizioni vigenti;
  • enti, società o aziende consorziate al Consorzio del Vino Chianti Classico;
  • alla società SILFI, alla società Cristoforo  SCS ed D.R.E.Am Italia in quanto aziende funzionali all’erogazione dei servizi;

L’elenco aggiornato dei predetti soggetti potrà essere ottenuto mediante semplice richiesta al Consorzio del Vino Chianti Classico utilizzando i riferimenti indicati all’ultimo punto della presente informativa.

 

8. Cessione dei dati a terzi per loro finalità di marketing

Sintesi ed approfondimento:

Il Consorzio non potrà cedere Suoi dati personali agli enti, aziende o società consorziate per loro autonomi trattamenti con finalità di marketing.

 

9. Periodo di conservazione dei dati personali

Sintesi:

10 anni rinnovabili tacitamente, salvo revoca o esercizio di altri diritti da parte dell’interessato

 

Approfondimento:

Al di là dei 10 anni (inderogabili) previsti per la conservazione dei dati contrattuali, contabili etc. … i Suoi dati personali saranno conservati nei nostri archivi per le finalità ulteriori e sulla base delle Sue autorizzazioni per il periodo ritenuto congruo ovvero per un massimo di 10 anni che si intendono di scadenza in scadenza rinnovati salvo diversa comunicazione da parte dell’interessato.

Detto termine potrebbe essere ridotto e/o aumentato (previa comunicazione agli interessati) in caso ad esempio di indicazioni provenienti da Istituzioni e/o Autorità di controllo.

Rimane ferma la possibilità in ogni momento di revocare il consenso senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso rilasciato prima della revoca stessa.

 

10. Trasferimento dei dati personali presso paesi extra UE

Sintesi:

Il Titolare del trattamento trasferirà i Suoi dati in paesi extra UE per fruire di servizi ad esempio di archiviazione oppure per la creazione di mailing list; naturalmente in detto caso il Titolare si impegna a predisporre e dimostrare le adeguate garanzie richieste dalla normativa.

 

Approfondimento:

Il trasferimento di dati personali in paesi fuori dall’Unione Europea comporta rischi maggiori e come tale deve essere presidiato in maniera adeguata. Nel caso il Titolare si avvalesse di tale possibilità si impegna a raccogliere preventivamente e mettere a disposizione dei soggetti interessati tutta la documentazione a supporto con le medesime modalità con le quali possono essere esercitati i diritti.

 

11. Reclamo all’Autorità Garante

Le procedure a Sua disposizione e tutela (oltre all’esercizio dei diritti nei nostri confronti) sono:

  • L’accesso dal sito www.garante privacy.it nell’apposita sezione dedicata ai reclami in caso competente sia l’Autorità italiana;

oppure

  • Rispettando le modalità previste dall’Autorità di controllo dello Stato membro (ove diverso dall’Italia) in cui l’interessato abitualmente risiede, lavora ovvero del luogo in cui si è verificata la presunta violazione.

 

12. I Suoi diritti

Sintesi:

Accesso – Limitazione – Rettifica – Opposizione -– Revoca del consenso – Cancellazione (Oblio) - Portabilità

 

Approfondimento:

Diritto di accesso: può ricevere copia dei dati personali oggetto di trattamento in qualsiasi momento.

Diritto di limitazione: è esercitabile non solo in caso di violazione dei presupposti di liceità del trattamento ma anche nel caso in cui si chieda la rettifica dei dati o l'interessato si opponga al trattamento; il Titolare si impegna a contrassegnare i dati in questione nel periodo della propria valutazione sul da farsi mediante misure organizzative idonee a tale scopo.

Diritto di rettifica: può ottenere la rettifica dei dati personali inesatti che La riguardano senza ritardo e può altresì ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti anche fornendo una dichiarazione integrativa.

Diritto di opposizione: può opporsi in qualunque momento, per motivi connessi alla Sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che La riguardano anche se utilizzati per marketing diretto e/o profilazione (ove venga effettuata).

Diritto di revoca del consenso ove rilasciato ad esempio per finalità di marketing e simili.

Diritto cancellazione (all’oblio): è possibile richiedere la cancellazione dei dati in forma rafforzata ad esempio anche dopo la revoca del consenso al trattamento dei dati personali da parte dell’interessato.

Diritto alla portabilità: non si applica ai trattamenti non automatizzati dunque ad archivi e/o registri cartacei; sono inoltre portabili solo i dati che siano forniti dall’interessato al Titolare e trattati con il consenso di quest’ultimo o sulla base di un contratto stipulato con il Titolare.

 

13. Quali riferimenti utilizzare per esercitare i diritti?

 

Consorzio Vino Chianti Classico, con sede in 50028 Firenze, Loc. Sambuca, Tavarnelle Valdipesa, Via Sangallo 41, Italy. E-mail: privacy@chianticlassico.com, Tel. 055 82285, Sito web: card.chianticlassico.com

 

 

14. Termine e modalità di risposta da Titolare a chi voglia far valere un diritto inerente i propri dati personali

Sintesi:

n. 1 (un) mese estensibile fino a n. 3 (tre) mesi nei casi più complessi in forma scritta

 

Approfondimento:

Le rappresentiamo che ove esercitasse i Suoi diritti il Titolare deve fornire risposta in forma scritta anche attraverso strumenti elettronici che ne favoriscano l’accessibilità (oralmente solo su richiesta espressa dell’interessato) nel termine di n. 1 (un) mese che in casi di particolare complessità è estensibile a n. 3 (tre) mesi fatto salvo l’obbligo di fornire un riscontro entro un mese dalla richiesta anche in caso di diniego.

Il Titolare valutata la complessità della richiesta formulata dall’interessato può stabilire l’ammontare dell’eventuale contributo da richiedergli ma soltanto se si tratta di richieste manifestamente infondate o eccessive.